Ciao a tutti,
sono Loredana una vera appassionata dello stile country-chic. Sono cresciuta tra lini e merletti,amo tutto ciò che è in armonia con la natura , sono un'ottimista e una romantica , una bella giornata di sole mi fa vedere tutto rosa..... Ho una famiglia meravigliosa e grazie anche al loro amore e alla loro pazienza posso continuare a realizzare i miei piccoli sogni.. come quello di essere qui con voi.
Nel mio blog troverete i miei lavori, i miei pensieri...un po' di me....
Le mie creazioni sono tutte in vendita, per qualsiasi informazione contattatemi!

mercoledì 7 settembre 2011

trasparenze..........di pizzi antichi....


Un Antico Lenzuolo Racconta

Son rimasto per molto tempo in fondo ad un cassetto d’un antico armadio,
avvolto in un telo ingiallito dal tempo.
Aspettavo con ansia d’essere trovato,
guardato ed ammirato
per poter raccontare a tutti una bella storia.
Da semplice stoffa sono stato disegnato e dato
in mano ad una giovane ragazza per essere ricamato
e diventare il suo lenzuolo nuziale.
Ogni giorno ella ricamava seduta davanti al porticato
della sua casa,
con accanto uno sgabello su cui posava
un cestinetto di giungo intrecciato
dove riponeva il necessario.
Dalle gugliate di fili abilmente lavorati sbocciavano fiorellini
e si formavavo volute e retini.
La ragazza ricamava e soavemente cantava.
Le comari e tutto il vicinato si compiacevano di quel ricamo lavorato con amore e pazienza,
infatti bastava uno sguardo per intuirne la bellezza.
I bimbi nello spiazzo correvano e saltavano.
Il profumo delle zagare in fiore inebriavano l’aria,
la ragazza sognava il suo bel lenzuolo ormai ultimato in bella vista sul letto nuziale.
Un giorno, con quella giovane sposa diventata mamma,
condivisi la gioia d’accogliere sopra il mio candido ricamo
un bimbo appena nato e il suo primo vagito.
Sono stato altre volte usato ma poi conservato in un cassetto
e per un po’ dimenticato.
Adesso che sono fra le tue mani,
ti prego voglio ancora un po’ con te restare
e mandare a tutte le donne il mio messaggio.
“Da un semplice filo sottile, dall’amore per le cose belle
e un pizzico di fantasia si può custodire,
tramandare con l’arte del ricamo la nostra cultura”.
Autore: MariGiò
                           Lory

19 commenti:

  1. E' vero, tramandare qualcosa di personale ai figli, o nipoti, una cosa nostra, usata, più' o meno preziosa, un lenzuolo, un cuscino, una camicia da notte che ci lega ad un ricordo... e' molto poetico!
    Un abbraccio...
    Silvia

    RispondiElimina
  2. Che bella storia,mi sono venuti i brividi!mi sembrava di vedere mia madre da ragazza.Lei si è ricamata tutto il corredo!A me piace usare tutto,certo conle dovute attenzioni,per non far rovinare un lavoro fatto con tanto amore!Baci,Rosetta

    RispondiElimina
  3. Una poesia bellissima che esprime a perfezione l'essenza del ricamo e dei tutte le arti che si fanno con le mani, ma soprattutto con il cuore!!

    RispondiElimina
  4. Che bella poesia!!!
    E dire che io da giovane (diciamo nell'età col 2 davanti) non apprezzavo queste cose, preferivo il moderno e colorato. Adesso se potessi... per fortuna mia mamma mi ha conservato qualcosa di mia nonna! :-)))

    RispondiElimina
  5. ooooooooooh bellissimo!!!anch'io non le apprezzavo da piccola..ora le adoro!!!..la storia è bellissima!!
    un bacio grande
    Stefy

    RispondiElimina
  6. Sarà che io sono cresciuta in mezzo a queste cose...non potrei proprio farne a meno!!!Che belle queste parole!!!....mia figlia concorda!! Bacioni,Anna.

    RispondiElimina
  7. Bellissime parole...Complimenti!!

    RispondiElimina
  8. Questa poesia che ti porta indietro nel tempo è deliziosa!!
    Bacini

    RispondiElimina
  9. Una poesia commovente!
    Anche mia mamma conserva delle federe ricamate dalla mia bisnonna, come pure le camice da notte con le iniziali.
    Sono ricordi bellissimi che passano di madre in figlia.
    Bacioni,
    Marina

    RispondiElimina
  10. Ho letto questa poesia con gioia molto bella,parole vere che ti riportano indietro nel tempo,oggi è raro trovare qualcuno che si sieda ancora a ricamare.Mi sembrava di vedere me ragazza accanto a mia mamma mentre sfilavamo gli asciugamani per poi fare la rete.Complimenti sempre buona serata Imma...

    RispondiElimina
  11. Carissima amica veramente il ricamo è un'arte. Bellissime versetti Lory...

    Basta una stella brillante per rendere affascinanate una notte, a me è bastata la tua amicizia per rendere la mia vita più bella di un sogno.

    Un carissimo saluto!

    RispondiElimina
  12. Ho quasi pianto...
    ...per un lenzuolo !
    Potere dell'animo poetico...

    Testo BELLISSIMO.

    Un bacio!

    Maddy

    RispondiElimina
  13. Molto bella questa storia, ricorda i tempi passati!
    Grazie per avercela fatta conoscere....un abbraccio!
    fiore

    RispondiElimina
  14. Che bella storia poetica e quanta vita intorno ad un ago e un filo...un abbraccio!

    RispondiElimina
  15. ciao lory bellissima questa poesia, chi non ha di noi nei cassetti lenzuila o altre cose che non usiamo mai, le cose vecchie sono bellissime ma non hanno il pregio della praticita' tante volte quindi vengono surclassate da cose piu' moderne, ma il fascino che emanano quando le tiriamo fuori e' particolarissimo e inimitabile, grazie bacioni rosa a presto buona giornata.)

    RispondiElimina
  16. Stupenda la poesia e la foto, davvero emozionante! Un bacione a te cara Lory, Barbara

    RispondiElimina
  17. stupende parole.
    Adoro le lenzuola, sopratutto quelle vecchie di mia nonna. Sono morbide e piene di ricordi.
    Fla

    RispondiElimina
  18. Cara Lory, bellissimo post e concordo appieno, sul fatto che certi valori e oggetti che racchiudono sentimenti profondi, si debbano tramandare.Avendo una figlia e due maschi, cerco di far capire anche a lei quanto certi valori siano importanti ,perchè creano legami che potranno durare per sempre.Un abbraccio affettuoso.Natasha

    RispondiElimina

le vostre parole sono carezze per il mio cuore...grazie